Da Tunisi a Istanbul

004L

Nuovo

Il mondo è in attesa di capire qual è il reale significato della Primavera araba; mentre c’è il rischio dell’avvento di un Islam sempre più radicale.

15,90 €

Dal suicidio di Bouazizi a Sidi Bouzid fino al faccia a faccia della gioventù turca con il regime di Erdogan in piazza Taksim a Istanbul, il libro di Souad Sbai offre uno spaccato attuale della situazione politica in Medio Oriente e Nord Africa. Qui si assiste a una crisi politica con il crollo dei vecchi regimi dittatoriali e l’instaurazione di nuovi soggetti politici. La situazione politica legata alla Primavera araba è in continua trasformazione, mentre l’Occidente fa fatica a giocare un ruolo determinante e l’Oriente, invece, è sospeso tra il fondamentalismo islamico e uno sviluppo democratico sostanzialmente bloccato. Una ricerca accurata, alla scoperta delle dinamiche di costruzione e liquefazione dello spirito rivoluzionario.

Biografia:

Souad Sbai, giornalista, opinionista e docente universitaria è nata in Marocco ed è cittadina italiana dal 1981. Nel 2005 è stata deputata del Parlamento italiano e membro della Consulta per l’Islam moderato, istituita presso il Ministero dell’Interno. Ha fatto inoltre parte della Commissione Salute e immigrazione, facente capo al Ministero della Salute. Inserita tra le "100 personalità più importanti della diaspora africana" dal settimanale Jeune Afrique, e tra "Le 50 personalità di origine marocchina più influenti nel mondo" dalla rivista Actuel, ha ricevuto molti premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il Premio Isimbardi 2012. Ha pubblicato per Cantagalli L’inganno. Vittime del multiculturalismo(2010), per Armando Curcio, Il sogno infranto. La nuova primavera araba (2011) e Le ombre di Algeri (2012).

Autore Souad Sbai
Formato 14 x 21 cm
Anno 2013
Pagine 256
ISBN 978-88-97508-88-5

Prodotti Correlati

I nostri eventi