Prezzi ridotti! Antologia personale. Poesie 1967 - 2007

Antologia personale. Poesie 1967 - 2007

028A

Nuovo

Una straordinaria produzione poetica che scaturisce da una quarantennale attività creativa.

10,96 €

-15%

12,90 €

Un'accurata selezione operata su una produzione poetica fiorita nell’arco di una quarantennale attività creativa. Essa è univocamente riconosciuta dalla critica più avvertita come fra le più pure e alte del nostro tempo. L’opera rispecchia sia la scansione cronologica secondo la quale i versi sono stati composti, sia l’itinerario culturale e umano dell’autore, che ha al suo attivo anche scritti di carattere storico, estetico, teologico e critico ed è stato tradotto in diverse lingue. L’intonazione religiosa delle sue liriche costituisce un valore aggiunto stante la scarsezza di analoghe “voci” presenti nel panorama poetico dell’ultimo secolo.

Giuseppe Centore è nato a Capua il 16 aprile 1932. Sacerdote, già direttore del Museo Campano e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose della stessa città, conta al suo attivo venti pubblicazioni in prosa e circa trenta in poesia. Notevoli, per quanto riguarda le composizioni poetiche, sono le rapsodie dedicate ai maestri della civiltà poetica del ‘900 e la trilogia Lettura poetica dell’ebraismo. Tradotto in spagnolo, russo, francese e rumeno è a sua volta traduttore del Cantico dei cantici, delle Poesie di S. Giovanni della Croce e del Cimitero marino di Valéry. La sua poesia è ritenuta “di indubbia risonanza universale” (Gherardo Del Colle) e “atteint à une ampleur et à une portée universailles” (René Mejéan).

Autore Giuseppe Centore
Formato 14 x 21,5 cm
Anno 2009
Pagine 200
ISBN 978-88-95049-65-6

Prodotti Correlati