Centocoltellate

065A

Nuovo

Giusto o sbagliato. Dov’è il limite se è l’istinto umano a dominare?

15,90 €

E’ davvero da considerarsi “folle” chi abbia il coraggio di non andare contro la propria natura; chi non voglia forzatamente riversarsi in un’idea di moralità collettiva, spiegabile, controllabile; oppure i pazzi sono coloro che vi rinunciano e sacrificano ogni felicità terrena? E ancora, la società in cui viviamo ha davvero a cuore il bene dell’individuo? Con queste domande si apre il romanzo ‘Centocoltellate’, della scrittrice e avvocato Myriam Caroleo Grimaldi. Sono questi alcuni dei temi centrali del romanzo che si snoda sullo scenario di uno scontro tra la società tirannica che annienta ogni individualità e una donna che, affermando con forza la propria diversità, ne rivendica l’umanità; la ribellione stessa diventa un atto profondamente umano, mentre la società, incapace di uscire dai propri paradigmi culturali, non riesce a definirla.

Myriam Caroleo Grimaldi è scrittrice e Avvocato penalista, si sta specializzando in studi teorico-critici presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università «La Sapienza» di Roma. Autrice di successo, nel 2011 ha pubblicato per Edarc, "Apologia. Biografia del Diavolo" con la prefazione di Alberto Bevilacqua. Dal romanzo è stata tratta una rappresentazione teatrale presso il Teatro Quirinetta di Roma. L'intervista dell'autrice ospite del Tg5 all'interno della rubrica «La lettura» di Carlo Gallucci

Autore Myriam Caroleo Grimaldi
Formato 14 x 21,5 cm
Anno 2013
Pagine 320
ISBN 978-88-97508-86-1

Prodotti Correlati

I nostri eventi