Mario Monicelli. La morte e la commedia

066A

Nuovo

A due anni dal suicidio del regista italiano, un tributo alla sua lunga carriera e alla Commedia di cui è stato graffiante e irriverente ideatore.

12,90 €

Due anni fa, a fine novembre, Mario Monicelli si getta dalla finestra dell’ospedale dove era ricoverato. Un gesto estremo, ma coerente con la sua forte personalità sopra le righe. Questo libro è un omaggio alla sua grandezza, ma anche alla sua complessità come regista e uomo. La Commedia all’italiana nasce dalle avventure che Monicelli ha saputo narrare a più generazioni grazie alla straordinaria longevità delle sue opere. Da I soliti ignoti a La grande guerra, da L’armata Brancaleone ad Amici miei, il regista ha insegnato al Paese a specchiarsi per migliorare, a crescere prendendo atto dei propri difetti. Emerge, così, un ritratto affettuoso, acuto e sincero di un personaggio indimenticabile.

Pascal Schembri è uno scrittore eclettico. Siciliano di nascita e parigino di adozione, ha scritto decine di libri, divenendo un caso editoriale nel panorama culturale europeo. Scrive sotto pseudonimo diversi romanzi e libri inchiesta sulla violenza coniugale, la libertà sessuale e di opinione. Di grande successo il suo romanzo, il primo che pubblica con il suo vero nome, Il miracolo di San Calogero (2008) e i vari saggi, con tratto psicologico, su Françoise Sagan, Ennio Flaiano e Marilyn Monroe.

Autore Pascal Schembri
Formato 14 x 21,5 cm
Anno 2013
Pagine 160
ISBN 978-88-97508-68-7

Prodotti Correlati

I nostri eventi